Bianco fumo: tutti gli abbinamenti con questo colore romantico

Barbara Seregni
  • Dott. in Mediazione Linguistica e Culturale

Arredare casa con il colore bianco fumo. Dove utilizzarlo? A quali colori abbinarlo? Ecco i nostri suggerimenti per creare un design moderno e armonioso.

bianco-fumo-abbinamenti-01

Galleria foto ed immagini

Il bianco fumo è uno dei colori più apprezzati degli ultimi anni per quanto concerne l’arredamento e il design. Nasce come una variante molto tenue del grigio (il suo codice RGB è 245-245-245), senza tuttavia perdere la luminosità che caratterizza il bianco; inoltre, il suo effetto leggermente sfumato dona la piacevole sensazione di trovarsi all’interno di una nuvola.

Il bianco fumo è una tonalità moderna, che richiama la metropoli e la pittura minimalista. Proprio per questo motivo si adatta alla perfezione a un design minimal e futuristico, caratterizzato da ampi spazi e da pochi complementi d’arredo.

Essendo una nuance neutra, può inserirsi in tutti gli ambienti della casa e si abbina con estrema versatilità a qualsiasi colore. Proseguendo con la lettura, scoprirete quali sono le combinazioni di maggiore tendenza che potrete creare arredando la vostra casa con il bianco fumo.


Leggi anche: 20 Manifesti creativi anti fumo

bianco-fumo-abbinamenti-03

Il bianco fumo in soggiorno

In un ambiente ospitale come il soggiorno la scelta di tinteggiare le pareti col bianco fumo è molto indicata in quanto lega con ogni tipologia di arredamento, rendendo l’ambiente elegante e molto ampio, anche qualora il locale fosse di piccole dimensioni.

Le combinazioni cromatiche che si possono creare sono pressoché infinite, ma se volete colpire con un accostamento di grande classe potreste optare per un arredamento in stile imperiale, ad esempio con un divano in tonalità porpora, un sontuoso specchio di ottone, un tappeto rosso scuro o un maestoso lampadario.

Se invece siete alla ricerca di un design minimale e futuristico, soprattutto in presenza di una stanza particolarmente spaziosa, limitate quanto possibile i componenti per l’arredo e focalizzatevi su dei mobili moderni, preferibilmente in color tortora o in grigio metallico.

bianco-fumo-abbinamenti-04

Il bianco fumo in camera da letto

Una nuance delicata e riposante come il bianco fumo è perfetta per creare un’atmosfera rilassante e accogliente in un locale riservato come la camera da letto.

Per donare una sensazione di maggiore intimità, potreste optare per un accostamento con tonalità romantiche come il malva o il rosa, ad esempio applicando tende e tappeti, oppure scegliendo della biancheria da letto quali cuscini e coperte in queste colorazioni. Anche una mobilia in legno chiaro, come il faggio, il rovere o il frassino, si sposa perfettamente con le pareti in bianco fumo.

Se invece preferite dare un tocco di originalità alla vostra camera, potreste orientarvi su un arredamento in stile scandinavo, alternando un celeste a un azzurro più intenso.


Potrebbe interessarti: 10 foto e idee per creare il tavolino da fumo fai da te

bianco-fumo-abbinamenti-05

Il bianco fumo in cucina

Il bianco fumo è il colore ideale per una cucina moderna e dal design di tendenza. La sua luminosità infatti cattura la luce e la riflette sulle superfici; in più, grazie al suo effetto sfumato, è molto più durevole nel tempo rispetto al classico bianco, e questa è una qualità molto importante per un ambiente adibito all’uso dei fornelli.

Per accostare al meglio questa tonalità a uno stile contemporaneo, potreste ricorrere a mobili dalle superfici in nero, in grigio metallico o in rosso brillante, alternando queste tonalità al bianco laccato per la scelta di complementi come le sedie. Per quanto riguarda gli accessori da cucina, la versatilità di accostamenti del bianco fumo vi permette creare un effetto armonioso con qualsiasi colore vogliate inserire.


Idee design personalizzate per te? Iscriviti al gruppo

bianco-fumo-abbinamenti-06

Il bianco fumo in bagno

La scelta di una tonalità come il bianco fumo per il bagno è particolarmente originale e all’avanguardia. Per questa ragione andrebbe abbinata ad un arredamento dal design futuristico e minimalista, con un arredo bagno dalle tinte laccate, come il bianco o il nero, oppure in grigio metallizzato.

Anche accessori e componenti dovrebbero essere ridotti ai minimi termini, ad esempio applicando delle veneziane da interno al posto delle tende oppure affiggendo dei semplici specchi da muro.

In alternativa, potete orientarvi su un arredo bagno in tonalità bianco fumo, rivestendo le pareti con piastrelle di colore celeste o verde acqua: in questo caso, creereste una suggestiva atmosfera che richiama l’acqua e il mare.

bianco-fumo-abbinamenti-07

Il bianco fumo nell’ingresso

L’ingresso è il luogo della casa dove è più importante catturare l’illuminazione riflessa; innanzitutto perchè è il primo locale che accoglie chi entra; in secondo luogo, perchè solitamente scarseggia di punti luce, soprattutto di quella naturale. Per questa ragione, utilizzare il bianco fumo per pitturare le pareti dell’ingresso può rivelarsi la decisione vincente.

In abbinamento al bianco fumo, potete orientarvi sia su un arredamento molto semplice e in stile classico, ad esempio in legno, sia su uno più moderno e dal design futurista, in questo caso giocando sulle tonalità del grigio chiaro o del tortora.

bianco-fumo-abbinamenti-08

Colore bianco fumo tutti gli abbinamenti: foto e immagini

Che ne pensate delle nostre proposte? Avete trovato la soluzione che meglio si addice alla vostra casa? Se volete pensarci ancora un po’ vi suggeriamo di guardare nuovamente la nostra galleria fotografia.