Arredare un monolocale in stile Japandi

Ermelinda Gallo
  • Dott. in Giurisprudenza

Lo stile Japandi unisce tradizioni apparentemente diverse come quella scandinava e quella giapponese per ottenere un design minimal e di assoluta tendenza. Scoprite nella fotogallery come ricreare queste particolari ambientazioni nel vostro monolocale.

Arredare un monolocale in stile Japandi

Galleria foto ed immagini

Avete mai sentito parlare dello stile Japandi? Nasce dal connubio di due tradizioni molto lontane fra di loro dal punto di vista geografico, ma accomunate da alcuni elementi di design piacevoli e caratterizzanti. Stiamo parlando della cultura dell’arredamento scandinavo e di quella nipponica: il risultato è rappresentato da location fatte di elementi essenziali, semplici, dalle linee pulite e dai colori naturali e soft. Scopriamo insieme materiali, nuance e dritte di stile per introdurre il Japandi nelle vostre case.

Vale la pena sottolineare che, anche in caso di abitazione piccola o, addirittura, di un monolocale, ci sono tanti accorgimenti e consigli da seguire per adottare questo stile. Nella nostra galleria fotografica troverete tanti spunti a cui rifarvi. Scoprirete che, per declinare la tendenza Japandi, potrebbero servire pochi elementi giusti per ottenere dei gran bei risultati, richiamando un pò del minimalismo nordico e un po’ dell’essenzialità squisitamente nipponica.

Arredare un monolocale in stile Japandi

1.  Cos’è lo stile Japandi

Arredare un monolocale in stile Japandi

Lo stile Japandi nasce dalla combo di due tendenze dell’interior design molto amate e diffuse: quella nipponica e quella scandinava. Qualcuno definisce lo stile Japandi come una sorta di minimalismo “più caldo”: l’effetto accogliente e avvolgente delle linee semplici ed essenziali viene conferito dai colori e dai materiali usati oltre che da alcuni complementi e decorazioni tipiche dei due stili di base.

Potrete attingere dalle tradizioni artigiane di questi due Paesi per circondarvi di oggetti e mobili tipici: esempi perfetti da menzionare, sono le tipiche lampade giapponesi in impalpabile carta di riso. Perfette per lo stile Japandi, indubbiamente caratterizzanti e discrete nelle forme, sono tra i piccoli accorgimenti di stile più facili da adottare.

2. Colori da scegliere per lo stile Japandi

Arredare un monolocale in stile Japandi

Quali sono i colori più adatti a interpretare questo stile? Osservando i nostri esempi vi accorgerete che le palette più gettonate sono le più chiare e neutre: via libera a beige, grigi chiari e a tutte le tonalità naturali più soft.

Potreste scegliere anche colori più particolari ma, per rimanere più fedeli allo stile Japandi, andranno preferite le versioni più light e polverose. Nel caso siate amanti dei colori scuri e freddi, potrete inserirne alcune note nel vostro arredamento. Si consiglia, però, di scegliere tonalità come il verde o il blu molto dark e, appunto, toni freddi: otterrete una versione Japandi molto elegante e scenografica.

3. Materiali per interpretare il monolacale Japandi

Arredare un monolocale in stile Japandi

Per il vostro monolocale Japandi, scegliete materiali estremamente basici e naturali, tipici della tradizione scandinava e di quella nipponica. Tanto legno, soprattutto chiaro, o comunque non in colori artificiali o accesi. Molto consigliati anche juta, rattan, bambù: sono tutti componenti da poter usare per mobili, complementi d’arredo e oggetti decorativi.

Torniamo un attimo alla carta di riso, tipica del Paese del Sol Levante. Utilizzatela per lampade e punti luce, ma anche per graziosi separè o divisori: vi aiuteranno a rimodulare gli spazi del monolocale.

4. Zona notte del monolocale Japandi

Arredare un monolocale in stile Japandi

Per quanto riguarda la zona notte, organizzare una location in stile Japandi è abbastanza semplice. Sono molte le ispirazioni a cui affidarsi: ecco un esempio, nell’immagine che vi proponiamo, di un ambiente non grande, con tanti riferimenti al Giappone ma con, allo stesso tempo, accessori e decorazioni (come il piccolo tavolino a centro stanza) dalla tipica linearità nordica. Un mix di elementi che si sposano fra loro con armonia e gusto: un minimalismo ingentilito dal tocco floreale e, ancora una volta, da materiali semplici e genuini.

5. Il tocco green dello stile Japandi

Arredare un monolocale in stile Japandi

Lo stile Japandi ben si adatta a ospitare, nei suoi ambienti, delle belle piante da appartamento. Anche in un monolocale questa operazione è fattibile: vi basterà scegliere le specie giuste. Non è necessario essere dotati di un insuperabile pollice verde: guardando gli esempi di case Japandi si possono vedere tante tipologie vegetali, a seconda dei gusti e delle possibilità di ognuno.

Potreste decidere anche di optare per un finto di buona qualità: fiori, foglie e rami dalla buona fattura vi aiuteranno a portare la giusta leggerezza all’ambiente anche se non ve la sentite di occuparvi di vere piante.

6. Il nero nello stile Japandi

Arredare un monolocale in stile Japandi

Abbiamo detto che questo stile è fatto principalmente da colori e materiali chiari e naturali, con palette neutre ispirate al mood minimalista. Come si inserisce il nero? Magari per voi è un colore irrinunciabile nell’arredamento o magari avete già degli elementi neri in casa e volete armonizzarli al vostro nuovo progetto.

Questo colore è ammesso dallo stile Japandi, magari associato a elementi piccoli e non eccessivamente impattanti. Sconsigliato, ad esempio, un full color per le pareti: ricordiamo sempre che nel monolocale si deve puntare ad aumentare lo spazio e, si sa, i colori scuri sortiscono l’effetto opposto. Meglio scegliere il nero per sedie, decorazioni o piccoli mobili.

7. Soluzioni smart nel monolocale Japandi

Arredare un monolocale in stile Japandi

Il monolocale necessita più di altre abitazioni di coerenza ed armonia nell’arredamento. Scegliere un unico stile e declinarlo nelle varie zone in maniera armoniosa vi aiuterà a creare una location bella e ordinata. Nello stile Japandi una delle parole d’ordine è semplicità: pochi elementi, chiari, in materiali naturali, senza eccedere con tinte forti e sgargianti.

Ricreate un monolocale Japandi godendovi lo spazio e aumentando i volumi: questa tendenza, votata al less is more e al minimalismo, vi darà la possibilità di realizzare bei progetti, di tendenza ed estremamente funzionali.

Galleria idee e foto di arredare un monolocale in stile Japandi

I nostri suggerimenti vi aiuteranno a fare le scelte di stile Japandi giuste per sfruttare questa tendenza così in voga trasportandola nel vostro monolocale. Sfogliate la galleria fotografica per trovare tanti spunti pratici e per dare un nuovo look ai vostri ambienti.