Arredare ufficio spendendo poco: 6 idee concrete

Stefano Marcelletti
  • Master in Web Marketing conseguito presso Digital Coach Milano

Un ambiente di lavoro ben arredato può contribuire al benessere dei lavoratori aumentandone motivazione e produttività. Vediamo quali sono le soluzioni migliori per arredare il tuo ufficio spendendo poco senza, tuttavia, rinunciare a stile e qualità.

Arredare ufficio spendendo poco: 6 idee concrete

Galleria foto ed immagini

L’ufficio è il luogo dove trascorriamo la maggior parte della nostra giornata lavorativa. Deve essere, quindi, un ambiente caldo e accogliente. Togliamoci dalla mente l’immagine di ufficio vecchio stile, luogo asettico e dall’arredamento spoglio, dove alienazione e monotonia regnavano sovrane.

Un posto di lavoro arredato bene permette ai lavoratori di rendere il massimo, facendoli sentire come a casa loro. Purtroppo capita, soprattutto per chi è agli inizi dell’attività, di non avere grossi budget a disposizione per affidarsi a interior designer o acquistare arredamenti costosi. In questo articolo vedremo delle idee concrete per arredare e decorare l’ufficio senza spendere una fortuna.

Arredare ufficio spendendo poco: 6 idee concrete

1. Open space e spazi condivisi

Arredare ufficio spendendo poco: 6 idee concrete

Molte aziende lavorano per progetti, con una gestione del lavoro flessibile che prevede lo svolgimento di attività in team. Allo scopo sarà necessario un open space con pareti divisorie in vetro che permetteranno ai dipendenti di passare rapidamente da uno spazio all’altro. Queste renderanno inoltre l’ambiente più luminoso e meno opprimente.

Le scrivanie multipostazione permetteranno di ottimizzare gli spazi e di risparmiare sull’arredamento. I benefìci apportati dalla maggiore flessibilità e socializzazione, inoltre, contribuiranno a rendere i lavoratori più motivati e produttivi.

2. Tende e lampade

Arredare ufficio spendendo poco: 6 idee concrete

Il lavoro d’ufficio prevede l’utilizzo per ore di un videoterminale che richiede, a sua volta, una corretta gestione della luce. Questa non dovrebbe incidere direttamente sullo schermo o essere troppo intensa: ciò provocherebbe riflessi che potrebbero dare fastidio o portare affaticamento visivo. Per schermare la luce naturale che proviene dalle finestre si consigliano delle tende veneziane in alluminio o pvc, che garantiscano il massimo comfort visivo senza spendere grandi cifre.

Per quanto riguarda l’illuminazione, la scelta che offre la massima resa è la tecnologia a LED. Le lampade a sospensione sono quelle più indicate, poiché sono regolabili e si adattano alle nostre esigenze. I pannelli LED a soffitto o a parete sono un’altra opzione valida: rappresentano un vero e proprio elemento di arredo e si adattano facilmente all’architettura della stanza.

3. Occhio al risparmio: mobili a basso prezzo

Arredare ufficio spendendo poco: 6 idee concrete

Se pensiamo a mobili a basso costo ci vengono subito in mente Ikea e altri famosi outlet dell’arredamento come Maison du Monde e Zara Home. Ma ci sono tante altre soluzioni low cost per poter acquistare arredo completo per ufficio. Online troviamo negozi con un vasto catalogo che offrono prodotti economici dall’ottimo design.

Possiamo citare, ad esempio, La Redoute (negozio online francese), il marchio italiano AMF mobili di design (con prodotti italiani realizzati in qualsiasi stile) o la piattaforma Etsy, dove è possibile trovare ottimi mobili fatti a mano.

Potrebbe interessarti Come arredare in stile minimal

Se vi piace girare tra i mercatini troverete tantissime occasioni, soprattutto se siete amanti del vintage. Potrete considerare infine la possibilità di acquistare arredamenti provenienti da aste fallimentari o dal rinnovo delle esposizioni dei rivenditori.

4. Trucchi per abbellire l’ufficio con pochi soldi

Arredare ufficio spendendo poco: 6 idee concrete

Ci sono tante idee per decorare e abbellire l’ufficio rendendolo un luogo stimolante e confortevole spendendo pochi soldi. Cerchiamo di fare un piccolo elenco:

  • Utilizzare delle bacheche e delle lavagne magnetiche per il brainstorming;
  • Appendere delle stampe con scritte motivazionali;
  • Aggiungere specchi per dare più spazio all’ufficio;
  • Aggiungere dei tappeti per delimitare gli spazi;
  • Usare i divisori per separare le diverse aree senza interrompere l’openspace;
  • Aggiungere comodi pouf per l’area relax;
  • Utilizzare orologi di design per scandire il tempo in modo originale;
  • Riciclare vecchi oggetti come contenitori per i materiali da cancelleria;
  • Aggiungere delle piante per dare un tocco di colore.

5. Arredamento fai da te e riciclo creativo

Arredare ufficio spendendo poco: 6 idee concrete

Arredare un ufficio spendendo pochissimo non è un’impresa impossibile. Potrete riciclare vecchi tavoli, cassettiere, mensole, librerie. Qualora siate amanti del fai da te e del bricolage, potrete optare per costruire i mobili da zero, ci sono tutorial online che vi spiegano come fare nei minimi dettagli.

Per costruire una scrivania, ad esempio, possono bastare un piano in legno, dei piedi o dei cavalletti (metallici o in legno). Avrete bisogno di un impregnante e di una levigatrice per trattare il tavolo, delle viti e di un avvitatore per assemblarne i supporti.

Le scaffalature potrebbero essere realizzate assemblando pannelli di cartone pressato con della colla a caldo. Se avete un piccolo spazio a disposizione potrete piazzare il piano di lavoro direttamente sul muro con delle staffe a L. Insomma, ci sono tante soluzioni possibili, l’unico limite è quello della vostra creatività.

6. Stile industrial vintage

Arredare ufficio spendendo poco: 6 idee concrete

Arredare l’ufficio con uno stile industrial contribuirà a creare un ambiente di lavoro caldo e accogliente. Quando pensiamo a questo stile di arredamento ci vengono in mente subito le classiche atmosfere da film americano anni ’50: mattoni a vista, profili in metallo grezzo o laccato in nero, legno non trattato, lampade e poltrone vintage.

Reperire le suppellettili non sarà difficile grazie a negozi di antiquariato o mercatini dell’usato. I materiali prevalenti sono: pelle e cuoio per le poltrone, legno e metallo per scrivanie e scaffali. Potrete recuperare i mobili e i divisori da vecchie fabbriche dismesse, aggiungere vecchi calcolatori o macchine da scrivere come complementi di arredo.

Un arredamento industrial potrebbe dare un aspetto troppo tetro all’ufficio. Per questa ragione è importante scegliere di piazzare adeguati punti luce, senza tuttavia esagerare per non rovinare il mood vintage.

Galleria idee e foto di arredare ufficio con pochi soldi

In questo articolo vi abbiamo dato dei consigli utili per arredare in economia il vostro ufficio senza rinunciare ad un ottimo design. Se non vi siete fatti ancora un’idea date un’occhiata alla nostra fotogallery.