Arredare la camera da letto di 8 mq

Arredare una casa di piccole dimensione non è difficile seguendo i giusti consigli. Ma il problema più grande si presenta sempre nella camera da letto. Com’è possibile arredare una stanza da letto di 8 mq? Lo vedremo in questo articolo.

L’arredamento è uno dei punti di forza di ogni casa ed è l’espressione della nostra personalità. Proprio per questo motivo cerchiamo sempre di ottimizzare l’arredo in base a ciò che desideriamo, anche quando ci ritroviamo di fronte ad un appartamento di dimensioni ridotte.

Se però, la zona giorno è facile da arredare attraverso pochi semplici consigli, le difficoltà maggiori le riscontriamo nella camera da letto di piccole dimensioni. Qui infatti, abbiamo già un letto che da solo occupa molto dello spazio calpestabile ma, al tempo stesso, non possiamo rinunciare ad armadi e cassetti per riporre la nostra biancheria. E ancora più difficile diventa, se la camera è condivisa da due persone.

Prima di farci prendere dal panico però dobbiamo ricordare che a tutto esiste una soluzione e che quindi, è possibile arredare anche una camera da letto di soli 8 mq seguendo pochi semplici consigli. Vedremo diverse soluzioni di arredo pratiche e comode in questo articolo, adatte a stanze di ogni forma, da quelle quadrate a quelle rettangolari.


Leggi anche: Scritte, testi, simboli e disegni ASCII

Individuare gli spazi

Per iniziare ad arredare una camera da letto di 8 mq dobbiamo individuare bene gli spazi. Rendiamoci conto se la camera ha una forma più rettangolare o quadrata, quanto spazio abbiamo su una parete e la posizione di porte, balconi e finestre.

Per arredare la camera dobbiamo infatti, assicurarci di poter utilizzare tutto senza difficoltà, senza rischiare di acquistare un armadio che ci impedisca di aprire correttamente l’anta del balcone o che ci costringa a smontare il termosifone rendendo la camera fredda e inospitale.

Non dobbiamo considerare tutti gli 8 mq per arredare, ma quelli effettivamente utilizzabili, solo in questo modo riusciremo ad ottenere davvero un effetto ottimale.

Utilizzare colori chiari

Che sia per le pareti o per i mobili, la regola principale è utilizzare colori chiari e neutri. Per quanto la camera da letto sia un luogo adibito al solo uso notturno, è importante dare un aspetto di serenità all’insieme e questo passa anche attraverso i colori.

Scegliere colori chiari non implica fossilizzarsi sul bianco, possiamo optare per toni come il beige, il grigio, l’azzurro polvere o il rosa antico. Questo ci permetterà di donare un tocco di colore all’ambiente ma, al contempo, di dare un’illusione di spazio. Non dimentichiamoci inoltre, che la regola dei colori vale anche per i tessuti, dalle tende alla biancheria da letto.

Usare gli specchi

L’uso degli specchi in una stanza di dimensioni ridotte aiuta sicuramente a creare un illusione di spazio. In una camera di soli 8 mq non possiamo quindi, approfittare di questa funzione sfruttando pareti o armadi.


Potrebbe interessarti: Casa di 30 mq: consigli per progettare gli spazi ristretti

Lo specchio in camera avrà una doppia funzione: quello di riflettere la luce e di essere utile nel momento in cui dobbiamo vestirci. Considerando le dimensioni ridotte è sconsigliato l’uso di specchi da terra. Sono preferibili quelli da parete, magari con cornice decorata che si abbini all’arredo. Un’idea da sfruttare è sicuramente quella di optare per ante degli armadi specchiati, che ci permetteranno di utilizzare una sola parete per due funzioni.

Scegliere un solo stile di arredo

Abbinare più stili in una sola camera potrebbe essere compromettente in qualsiasi ambiente della casa indipendentemente dalle sue dimensioni. In una camera da letto di soli 8 mq utilizzare più stili di arredo diversi, rischia di opprimere otticamente l’ambiente.

Al momento di arredare una camera da letto piccola, la soluzione migliore è individuare un solo stile di arredo e rispettarlo per tutti i complementi. Non è indicato ad esempio, posizionare un mobile in stile moderno abbinato ad un letto in stile classico. Ciò rischia di compromettere l’armonia della camera.

Letto rialzato

Ciò che non può mancare in una camera è sicuramente il letto, ma questo, in una camera di 8 mq, occupa quasi tutto lo spazio. Una soluzione è quindi, quella di ottimizzare lo spazio e renderlo anche guardaroba, optando per un letto rialzato che ci permetterà di guadagnare spazio in camera per un cassettone o una scarpiera.

Questa soluzione ci permetterà di avere un guardaroba relativamente capiente da utilizzare proprio quando non avremo bisogno del letto. Esistono diverse soluzioni e, la scelta dipende non solo dai gusti, ma anche dallo spazio.

Infatti quelle che prevedono di alzare il letto ,sono più indicate per stanze di forme rettangolari dove non abbiamo molto spazio per muoverci. Quelle invece, che prevedono l’apertura di ante, possono essere utilizzare in camere quadrate dove vi è lo spazio per aprirle.

Camera a ponte con letto a contenitore

Che la stanza sia di forma quadrata o rettangolare, se la sua dimensione si riduce a 8 mq, la soluzione più pratica e semplice è quella di optare per una camera a ponte. A questa può essere abbinato un letto contenitore, che ci permetterà di guadagnare ulteriore spazio, dove riporre capi di abbigliamento e biancheria da letto durante i cambi di stagione.

La camera a ponte ci permette di avere un guardaroba di dimensioni notevoli, potendo occupare tutta una parete dove, già eravamo intenzionati a posizionare il letto. A seconda della dimensione della parete, sceglieremo la soluzione più adatta a noi: possiamo optare per una soluzione con mensole ai lati del letto che possano fungere da comodini e, in caso di una parete più stretta, una con libreria sopra il letto dove riporre anche i dispositivi elettronici prima di andare a letto.

Sfruttare le pareti

Se la camera da letto di 8 mq può essere utilizzata solo come zona notte e abbiamo la possibilità di sfruttare un’altra stanza come cabina armadio, la soluzione più indicata per guadagnare ulteriore spazio è quella di sfruttare le pareti.

Questo è un consiglio utile in qualsiasi ambiente di dimensioni ridotte, ma che si rivela essenziale in una camera da letto, specialmente se condivisa. Utilizzando le pareti potremmo infatti, liberare diverso spazio dal pavimento utile per muoverci creando un sistema di mensole utile per riporre ogni oggetto e, al tempo stesso di grande effetto. Anche i classici comodini da letto possono essere sostituiti dalle mensole permettendoci di guadagnare spazio.

Arredare una camera da letto di 8 mq: immagini e foto

Arredare un appartamento piccolo può rivelarsi un’impresa difficile, soprattutto quando si arriva in camera da letto. In questa galleria di immagini troverete diversi consigli che vi aiuteranno ad arredare in maniera ottimale una camera da letto di 8 mq.

Fabiola Criscuolo
  • Titolo di studio: Laurea Magistrale in Scienze Politiche
  • Autore specializzato in Arredamento, Design
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Vuoi seguire le novità in tema di casa, design, vedere le migliori idee per arredare, dipingere e tanti altri contenuti originali. Registrati gratuitamente alla nostra newsletter.