Arredare ingresso in stile Japandi: la nuovissima mania che ha contagiato gli italiani!

Autore:
Elisabetta Coni
  • Perito per il turismo

Che cos’è lo stile Japandi e come si può applicare a una entrata con poche ma semplici accortezze per un ingresso di effetto. Arredare ingresso in stile Japandi: 8 idee di presentazione di casa tua fondendo la filosofia giapponese con quella scandinava.

Arredare ingresso in stile Japandi: 8 idee di presentazione di casa tua

Galleria foto ed immagini

Negli ultimi anni, lo stile Japandi ha davvero fatto scalpore grazie alle sue caratteristiche. Un mix di armonia, funzionalità e stile che si riflette in varie parti della casa, ingresso compreso. Ma come possiamo definire lo stile Japandi?

Japandi è una sorta di fusion tra due stili, quello giapponese e quello scandinavo. Le influenze maggiori sono date dall’antica arte giapponese del Wabi-Sabi, uno stile di vita che valorizza la vita lenta, la calma, la semplicità e l’appagamento.

Questa filosofia incontra quella scandinava chiamata hygge, che valorizza il comfort e il benessere della semplicità e dell’intimità. E quale stile migliore di questo per accogliere gli ospiti e valorizzare l’entrata di casa? Arredare ingresso in stile Japandi: 8 idee di presentazione di casa tua.

Arredare ingresso in stile Japandi: 8 idee di presentazione di casa tua

1. L’essenziale

Arredare ingresso in stile Japandi: 8 idee di presentazione di casa tua

La prima caratteristica che si nota riguardo lo stile Japandi è che è molto semplice, minimal e soprattutto essenziale. Poche decorazioni, mobili ridotti all’osso e solo i necessari per mantenere in ordine l’ingresso.

È una scelta voluta, in quanto lo stile Japandi è incentrato sull’ordine e sulle linee pulite. Non troverete disordine, il meno è abbastanza. Non significa però che non si devono mettere decorazioni. Semplicemente, valorizzerete lo spazio con specchi, cornici, opere d’arte, tappeti o vasi che sono pezzi unici e che possono rendere accogliente e calda l’entrata, senza creare inutili ingombri.

2.Neutral Japandi

Arredare ingresso in stile Japandi: 8 idee di presentazione di casa tua

La scelta dei colori deve cadere sui toni neutri, molto tenui e soprattutto naturali. Beige, sabbia, crema, tortora, farina d’avena, rosa antico e grigio pietra sono i più gettonati, insieme a bianco e nero che danno equilibrio e soprattutto il verde delle piante.

Attenzione anche al total white: lo stile Japandi non vuole colori o altro che possa dare l’impressione di dominare la scena o renderla anche troppo luminosa. L’atmosfera da creare è calma, armoniosa e vivibile. Optate per i gusti contrasti se trovate che le sfumature siano troppo blande, ad esempio blu, verde o grigio nei toni pastello possono ben contrastare il bianco o i neutri, così come il nero o il grigio antracite da usare come accenti.

3. Attenzione ai materiali

Arredare ingresso in stile Japandi: 8 idee di presentazione di casa tua

Fibre naturali e materiali sostenibili in toni chiari sono il must have di questo stile particolare. Rattan, bambù, cotone, canapa e carta di riso sono la chiave dello stile Japandi, una caratteristica inconfondibile da abbinare al metallo e al vetro. I toni si mantengono sempre neutri e soprattutto legnosi, in quanto il legno, prevalente nei mobili, esalta la parte scandinava di questo stile particolare.

4. Linee dello stile Japandi

Arredare ingresso in stile Japandi: 8 idee di presentazione di casa tua

In un ingresso, accanto a bambù e rattan, capita di avere delle forme miste ma pulite e ordinate. Potrete trovare una nicchia in cui verranno esposti i vostri soprammobili preferiti, oppure si mantengono le linee regolari dello stile scandinavo, con aggiunta di accessori quali un tappeto in bambù rotondo, ad esempio, per rendere l’ambiente più sbarazzino, pur mantenendo i tratti minimal.

5. Giocare col legno

Arredare ingresso in stile Japandi: 8 idee di presentazione di casa tua

Il legno è una scelta ottima per entrambi gli stili in quanto è il comune denominatore tra lo stile giapponese e lo stile scandinavo. Inoltre, trasmette l’idea di calore e rende accogliente ogni stanza, ingresso compreso. Unica nota: nello stile giapponese, si prediligono soprattutto i legni scuri, mentre nello stile scandinavo, i toni chiari.

Nello stile Japandi, si può optare per un bel mix and match, abbinando magari mobili dipinti o forme curve, con linee pulite e semplici dell’arredo nordico. I legni devono essere di buona qualità e che creino un bell’effetto visivo, allo scopo di rendere l’entrata armoniosa e moderna.

6. Accessori funzionali

Arredare ingresso in stile Japandi: 8 idee di presentazione di casa tua

Nello stile Japandi, ogni cosa ha una funzione. Essendo un ingresso, potrete tranquillamente mettere un mobile per raccogliere le scarpe, come da tradizione giapponese.

Oppure, dei mobili ingresso a vista dove cappotti, scarpe e accessori vengono raccolti in modo ordinato, facendo anche arredo. Attaccapanni, specchi e altri accessori che servono per prepararsi o raccogliere gli indumenti che si usano all’esterno sono ben accetti.

7. Arredare con le piante

Arredare ingresso in stile Japandi: 8 idee di presentazione di casa tua

Il verde nello stile Japandi non deve mancare mai. L’assenza di disordine e i pezzi unici quali cornici, opere d’arte, specchi, lampade, vasi o tappeti vengono abbinati alle piante per portare un po’ di natura in casa.

In realtà, è un trucco perfetto per addolcire uno stile troppo austero, nel caso siate stati troppo minimalisti. Inoltre, migliorano la qualità dell’aria e per un ingresso, se ben illuminato, possono essere utili. Se non avete spazio, niente paura perché potrete anche utilizzare i bonsai.

8. Luce soffusa

Arredare ingresso in stile Japandi: 8 idee di presentazione di casa tua

L’illuminazione di un ingresso è preferibile naturale, che esalti i colori neutri e naturali presenti. Tuttavia, per le ore notturne, la luce deve essere scelta con cura guardando bellezza e funzionalità.

Deve pervadere una sensazione di pace e non certo di fastidio, pertanto via libera a lampadari da soffitto magari con materiali naturali come bambù e rattan, o lampade da tavolo con paralumi in carta di riso. Faretti e luci industrial, quindi minimal, esalteranno la parte scandinava soprattutto se avrete un ingresso dove la parte giapponese risulta prevalente.

Arredare ingresso in stile Japandi: 8 idee di presentazione di casa tua

Galleria idee e foto per arredare ingresso in stile Japandi

Se volete altre ispirazioni riguardo l’ingresso in stile Japandi, non potete perdervi la nostra galleria immagini con una ricca selezione e ulteriori dettagli per una entrata degna di essere immortalata in una rivista di arredamento e che vi faccia venire voglia di togliervi le scarpe e rilassarvi!