Arredare casa da soli: 5 regole d’oro per farlo come un vero designer!

Fabiola Criscuolo
  • Dott. in Scienze Politiche

In che modo possiamo arredare casa da soli? Quali sono le regole da seguire quando ci troviamo a dover gestire tutti gli ambienti domestici? Scopriamo insieme qualche idea supportata da altrettante foto da cui trarre ispirazione.

Arredare casa da soli: 5 regole d’oro, idee e foto

Galleria foto ed immagini

Arredare casa è un momento a tratti magico, quell’attimo in cui si passa da quattro pareti vuote e spoglie al dare una definizione personale a ogni ambiente. Tutte le scelte che facciamo, dai colori fino alla tipologia di arredo da inserire, rispecchiano completamente il nostro modo di essere e le nostre necessità.

Nessuno più di noi può quindi sapere ciò di cui abbiamo bisogno e proprio per questo motivo spesso si preferisce arredare casa da soli. È proprio in questo frangente però che si tende a commettere qualche errore, piccole disattenzioni dovute a non seguire regole precise così come fanno gli esperti del settore.

Conoscendo le stesse è, però, più facile ricreare lo spazio perfetto. In quest’articolo abbiamo scelto di raccogliere le regole d’oro nell’arredamento fai da te che ci permetteranno di ricostruire l’ambiente dei nostri sogni e la casa perfetta in cui vivere ogni momento magico. Ricordiamoci sempre che tutte le nostre esigenze dovranno coincidere con lo spazio a nostra disposizione.

Arredare casa da soli: 5 regole d’oro, idee e foto

1. Scegliere uno stile

Arredare casa da soli: 5 regole d’oro, idee e foto

La prima regola da seguire quando dobbiamo arredare casa da soli è quella di scegliere uno stile d’arredo da rispettare per tutte le stanze. Abbiamo a disposizione diverse tipologie tra cui scegliere e non ne esiste una più adatta dell’altra, ma dobbiamo considerare ciò che più ci piace e soprattutto ciò che ci sembra possa essere in linea con il nostro ambiente domestico.

Dallo stile d’arredo che scegliamo dipendono infatti diversi fattori, dal colore fino alla tipologia dei complementi e degli arredi da inserire all’interno delle stanze. Per scegliere lo stile adatto a noi valutiamo i nostri interessi, le nostre preferenze e il nostro modo di essere. Se siamo persone molto semplici contiamo su arredi moderni e contemporanei, se ci piace osare possiamo anche puntare su arredamenti più classici.

2. Adattarsi agli spazi

Arredare casa da soli: 5 regole d’oro, idee e foto

La seconda regola da rispettare quando dobbiamo arredare casa da soli è quella di adattarsi agli spazi a nostra disposizione. Va bene scegliere lo stile che si basi sulle nostre esigenze, ma non dobbiamo mai dimenticare ciò da cui partiamo, ovvero le dimensioni e le forme delle quattro mura domestiche.

Altra considerazione da fare è la luminosità di ogni stanza e la sua esposizione di modo da poter scegliere la collocazione adatta di ogni arredamento. Proprio su questa base potremo inserire i complementi nel modo giusto per trarne il massimo beneficio.

3. Selezionare i colori preferiti adatti alla casa

Arredare casa da soli: 5 regole d’oro, idee e foto

Collegandoci all’adattamento dello spazio e alla scelta dello stile d’arredamento da adottare possiamo poi scegliere i colori che preferiamo utilizzare all’interno della nostra casa. Quando arrediamo casa da soli dobbiamo prestare molta attenzione alle tinte da utilizzare. Come al solito questo devono rispettare diversi concetti.

La scelta delle sfumature per le pareti deve essere in linea con quelle dettate dallo stile scelto e con la luminosità naturale di ogni stanza. Per fare un esempio pratico è preferibile puntare su toni chiari e delicati all’interno delle camere da letto, in particolare se sono poco esposte alla luce. Possiamo invece osare con una tinta più scura nelle camere da giorno a patto che queste siano bene illuminate. In alternativa si predilige la parente d’accento, ovvero una parete di un colore differente rispetto alle altre tre della stanza.

4. Considerare le esigenze personali

Arredare casa da soli: 5 regole d’oro, idee e foto

Un concetto da non sottovalutare quando dobbiamo arredare casa da soli è la funzionalità che deve avere ogni ambiente. Come abbiamo già anticipato solo noi possiamo davvero conoscere le nostre esigenze e quindi rispecchiarle nell’arredo. Scegliere i giusti complementi non è difficile, ma è necessario prestare la giusta attenzione.

Attraverso qualche esempio pratico potrà essere più facile comprendere il concetto. Se per esempio siamo persone che amano cucinare e realizzare nuove preparazioni potremmo avere l’esigenza di una cucina ben attrezzata. Questa dovrà coincidere con lo spazio a nostra disposizione e di conseguenza dovremo trovare il giusto compromesso tra lo spazio del piano cottura e quello delle pareti all’interno della quale inserire l’arredamento.

Se invece abbiamo altri hobby potrebbe essere necessario ricavare dalle altre stanze una piccola zona relax. Ciò non è impossibile da realizzare, ma è necessario progettare attentamente la collocazione di ogni complemento al fine di poter inserire ulteriori elementi all’interno di una camera da letto o di un soggiorno.

5. Lasciarsi ispirare

Arredare casa da soli: 5 regole d’oro, idee e foto

Quando dobbiamo arredare casa da soli dobbiamo considerare il supporto dei cataloghi. Da quelli cartacei presenti nei vari centri d’arredamento fino a quelli digitali senza mai dimenticare le numerose foto disponibili online. Abbiamo davvero tante possibilità a nostra disposizione.

Lasciarsi ispirare non significa copiare in maniera sfacciata un arredo che vediamo, ma riportare all’interno della nostra abitazione ciò che più ci piace di esso adattandolo, come già abbiamo detto, ai nostri spazi e alle nostre esigenze.

Galleria idee e foto di arredare casa da soli

Arredare casa da soli consente di riportare tutte le nostre necessità nelle mura domestiche. In questa galleria di immagini abbiamo raccolto alcune idee da non sottovalutare e dalle quali sarà possibile prendere utilissimi spunti.