Arredamento arte povera camera da letto

Nicola Spisso
  • Studi in Ingegneria Edile - Architettura

Gli amanti dell’arredamento classico ed artigianale conosceranno lo stile arte povera autentico e nostalgico. Ma come scegliere se si vuole arredare un camera da letto secondo questo design? come si può abbinarlo al moderno? Idee, consigli e abbinamenti per una camera da letto in arte povera.

camera-letto-arte-povera-6

Galleria foto ed immagini

L’arte povera nasce a metà del secolo scorso per opporsi all’arte tradizionale del tempo, dalla quale rifiuta tecniche e supporti, facendo ricorso a materiali “poveri” come terra, legno, ferro, stracci e scarti industriali.

Ad oggi non si ha una grande attenzione riguardo questo arredamento, perché la tecnologia dei nostri tempi si contrappone completamente a questo tipo di concetto e difficilmente riusciamo ad abbinare il moderno e contemporaneo a questo stile.

camera-letto-arte-povera-1

Uno stile per pochi

camera-letto-arte-povera-9

C’è chi sceglie questo stile non pensando al presente ma a ricordi passati, della propria famiglia, dei propri affetti, o magari c’è chi sceglie l’arte povera per contrapporsi al consumismo moderno, perchè, se ricercare una combinazione di stili innovativi è sicuramente giusto, visto l’orientamento verso cui è indirizzata la nostra società, è altrettanto giusto conservare esclusivamente uno stile sobrio, povero, nel caso in cui si ha un idea chiara di cosa si vuole.

Scegliere arredamento camera da letto in arte povera

camera-letto-arte-povera-5

Materiale principale di questo stile è proprio il legno rifinito a mano e molto spesso quello più usato è il ciliegio o il frassino scuro, ma non mancano anche versioni più naturali e chiare. La camera da letto si comporrà di complementi essenziali quindi letto, comodini e comò con specchio in cornice coordinata, altri elementi quasi sempre presenti: cassettiera, toeletta con annesso sgabello.

Importante in un arredamento del genere prestare attenzione ai piccoli dettagli come suppellettili e oggetti d’arredo: vasi, lampade, cornici, e così via meglio se ricercati in mercatini delle pulci o negozi d’antiquariato; in alternativa anche on line è possibile trovare numerose occasioni, soprattutto da collezionisti, anche a prezzi vantaggiosi.

Perché l’abbinamento con il moderno è difficile?

camera-letto-arte-povera-2

Le ragioni per cui l’arte povera è uno stile di difficile combinazione con il moderno è dovuta proprio alla sua concezione stilistica, supportata da un elemento tangibile, ovvero il legno e la sua esaltazione.

Il legno di quel colore organico, miscela di toni chiari e scuri, in così grandi quantità e la sua dominante gialla dal tono caldo, impedisce qualsiasi abbinamento con colori freddi e piatti come quelli moderni.

Lo stesso discorso vale anche per l’illuminazione, assolutamente da evitare lampade a luce fredda.

Stucchi e tecniche antiche con colori moderni

camera-letto-arte-povera-10

Ma come possiamo risolvere questa problematica degli abbinamenti?

Una delle poche possibilità di abbinare arte povera e moderno è data dall’utilizzo di stucchi  e vernici che ricordano sia tecniche antiche, ma che sono utilizzate in larga scala anche oggi per ambienti moderni. Come ad esempio la proposta in foto.

Il blu chiaro, calmo e profondo delle pareti è uno sfondo perfetto per il colore scuro e deciso di letto e comodini, la lavorazione curata della boiserie sulla parte bassa delle pareti è sobria, lineare ma rimanda in modo plausibile alle decorazioni delle camere da letto di alcuni decenni fa.

Da tenere in considerazione che la sua presenza non è esclusivamente estetica, bensì funzionale come protezione di parete e controparete oltre a garantire un buon livello di insonorizzazione e isolamento termico.

Migliori colori per abbinare arredamento in arte povera

come-arredare-camera-letto-arte-povera

Abbiamo appena visto come ricreare un’ambientazione adatta ad ospitare un arredamento in arte povera, ma nello specifico vi suggeriamo i migliori colori da utilizzare:

  • Bianco: la scelta più ovvia, discostandosi però da gradazioni brillanti.
  • Crema e beige: con legni color miele o ambra.
  • Verde: nella sfumatura oliva sta molto bene con legni rossi e marroni.
  • Blu chiaro: con sfumature grigie funziona egregiamente con il noce e tutti i tipi più scuri.
  • Ruggine e arancione: si accostano bene a quasi tutte le sfumature dei legni, ma bisogna fare attenzione a non eccedere per una stanza come quella da letto, che dovrà favorire il relax.

Galleria immagini e foto arte povera camera da letto

Sfoglia la galleria per rivedere le soluzioni di camera da letto in arte povera e scoprirne altre.. lasciati ispirare!