10 idee e foto di vasi da balcone

Vasi da balcone ricchi di fiori colorati: quante volte ti sei fermato ad ammirarli in giro per la tua città? Ecco 10 idee a cui ispirarti per abbellire anche tu il tuo spazio esterno.

vasi-da-balcone-10-idee-foto.jpg-1

Galleria foto ed immagini

Quante volte ti è capitato, girando per le vie della città, di rimanere incantato dinnanzi ad un bel balcone fiorito? Indubbiamente più di una dal momento che non è raro, alzando gli occhi al cielo, notare davanzali fioriti e poter ammirare una varietà incredibile di fiori e colori.

Buona parte del merito va indubbiamente al pollice verde di chi vi abita ma che dire dei vasi da balcone? Anche loro hanno un’importanza rilevante, inutile negarlo! Senza vasi colorati ricchi di fiori altrettanto colorati, molti balconi sarebbero del tutto anonimi. Il mercato lo sa bene ed ecco perché ci propone un’ampia gamma di modelli tra cui scegliere. Quale sarà il più adatto alle tue esigenze?

vasi-da-balcone

1. Vasi da balcone: i modelli da terra

I modelli di vasi da balcone tra cui puoi scegliere quello che più si adatta alle tue esigenze sono moltissimi. Le prime idee da cui puoi trarre ispirazione viene dai vasi da terra che, insieme a quelli da davanzale, sono tra i più diffusi in assoluto.

Nello sceglierli, il primo aspetto di cui devi tenere conto riguarda lo spazio che hai a disposizione sul balcone. I vasi da terra, difatti, vanno ad occupare parte dello spazio calpestabile per cui su un balcone piccolo avrai parecchie limitazioni in tal senso. Sempre più utilizzati, in questo senso, i vasi da balcone dotati di grigliati.

Ideali per le piante rampicanti, prima tra tutte l’edera, ti consentirà, con il passare dei mesi, di poter creare un’area di maggior riservatezza proteggendo gli spazi interni dei balconi da sguardi indiscreti anche laddove non è presente una ringhiera. Se questi modelli di vasi da balcone sono per lo più in legno, oggi puoi trovare i materiali più disparati.

Stesso discorso, naturalmente, per le forme. Per i materiali, in particolare, le ultime tendenze ne hanno migliorato moltissimo la qualità rendendoli più leggeri e resistenti. Un esempio, in questo senso, puoi trovarlo nei vasi in vetroresina.

Potrebbe interessarti Abbellire il balcone a Capodanno

idee-vasi-da-balcone

2. Vasi da balcone: i modelli da ringhiera

I vasi da balcone che vediamo più spesso, semplicemente perché più esposti agli sguardi dei passanti, sono quelli da ringhiera: i classici vasi che sporgono dai davanzali dei balconi e che sono sorretti da appositi supporti che li fissano saldamente alla ringhiera. Questi ultimi sono elementi importantissimi quando scegli un vaso da appendere al balcone.

Solitamente sono realizzati in ferro battuto e devono essere di una misura perfettamente compatibile con il vaso che dovranno ospitare. Dato per scontato che un vaso di dimensioni eccessive non entrerà mai in un supporto troppo piccolo, anche i portavasi troppo grandi sono da sconsigliare perché non offrono la corretta stabilità.

I vasi da balcone che si fissano al davanzale sono, normalmente, in plastica e di dimensioni medio-piccole. Altri materiali e misure eccessive li renderebbero troppo pesanti con il rischio che i relativi portavasi non riuscirebbero a supportarli correttamente rischiando persino di cedere.

vasi-da-balcone-con-fiori

3. Vasi da balcone: i modelli in verticale

Hai un balcone di piccole dimensioni ma ti piacerebbe riempirlo di piante e fiori? Se ti trovi in questa situazione non devi rinunciare al tuo pollice verde. L’idea giusta per te è quella di scegliere i vasi da balcone verticali. Come sono fatti? Si tratta, in sostanza, di vasi che occupano, in larghezza, lo spazio di un solo vaso ma che si sviluppano, poi, in altezza.

Questo significa che, con il giusto spazio tra un vaso e l’altro, troverai due, tre, quattro o più vasi posizionati l’uno sopra l’altro e che potrai “arredare” con i fiori che più ti piacciono. Un’ottima soluzione salvaspazio! Una soluzione di questo tipo è perfetta, ad esempio, per creare un personale angolo in cui coltivare le spezie che, poi, utilizzerai in cucina.

Basterà fissare la struttura ad uno dei muri del balcone e potrai iniziare a dare libero sfogo alla tua fantasia. Maggiore sarà lo sviluppo in altezza dei tuoi vasi da balcone, più crescerà il numero di piantine che potrai coltivare senza che le une vadano ad interferire con la crescita delle altre.

vasi-da-balcone-verticali

4. Vasi da balcone moderni

Se sei un tipo moderno e la tua casa sprizza originalità da ogni angolo, la scelta migliore dei vasi da balcone ricade indubbiamente su quelli moderni. Ve ne sono di tantissime forme e dimensioni. Si tratta, per lo più, di vasi da appendere al muro e che, quindi, non possono essere esposti in corrispondenza della ringhiera.

Una delle forme più ambite è quella rotonda. Una struttura a cerchio, chiuso anteriormente per metà con una protezione trasparente, consente di avere a vista sia la terra che la piantina ospitata al suo interno. Dai un’occhiata alla foto sottostante: non è un modo davvero unico di arredare il tuo balcone?

vasi-da-balcone-moderni

5. Vasi da balcone: pensili e colorati

Voglia di un tocco di colore? Se l’estro è la tua passione, anche i vasi da balcone che sceglierai dovranno esprimere questa tua dote. Per farlo puoi optare per tanti piccoli vasi colorati in cui posizionare una sola piantina e da accostare l’uno all’altro seguendo il tuo umore.

Potrai cambiare la loro collocazione ogni volta che lo vorrai dal momento che per fissarli dovrai semplicemente appoggiarli alla ringhiera del balcone. I colori a disposizione sul mercato, poi, sono talmente vasti che avrai l’imbarazzo della scelta. O deciderai di acquistarli tutti?

vasi-da-balcone-colorati-foto

6. Vasi da balcone doppi

Per chi non ama accontentarsi o vuole davvero strafare, il mercato ha pensato di proporre i vasi da balcone doppi. Di cosa si tratta? Semplicemente di due vasi accostati tra loro, separati soltanto da un’imboccatura. Questa servirà per l’inserimento della struttura all’interno della ringhiera del tuo balcone ed al successivo fissaggio.

Una volta posizionato, questo tipo di vaso ti consentirà di posizionare dei fiori o delle piante sia nella parte interna del balcone che in quella esterna. Un’idea originale per unire l’utile ed il dilettevole. Potresti, ad esempio, piantare dei fiori colorati in quello esterno (visibile dalla strada) e delle piantine aromatiche (utili in cucina) in quello interno, difficile quindi da vedere.

vasi-da-balcone-doppi-fioriti

7. Vasi da balcone: modelli in legno rialzati

Il legno è indubbiamente uno dei materiali più eleganti con cui puoi arredare casa. Ed il balcone, lo abbiamo visto, non fa eccezione! E allora perché non prendere uno di quei bei vasi da balcone in legno e posizionarlo sul tuo balcone?

Si tratta di modelli sempre rialzati rispetto al pavimento e che, solo all’ultimo ripiano prevedono il vaso vero e proprio per l’alloggiamento delle piantine. Al di sotto, invece, altri ripiani che potrai facilmente utilizzare per riporre gli attrezzi che utilizzi per la cura del verde del tuo balcone o abbellire con diversi oggetti a tema “pollice verde”.

vasi-da-balcone-in-legno-foto

8. Vasi da balcone con tronchi d’albero

Chi l’ha detto che per avere dei bei vasi da balcone bisogna per forza recarsi presso un rivenditore specializzato? Con un po’ di manualità e tanta fantasia potrai realizzare un simpatico quanto originale vaso partendo direttamente da un tronco d’albero. Se è la prima volta che ti cimenti in un’operazione di questo tipo, inizia con un tronco di medio-piccole dimensioni.

Scavane l’interno con un coltellino apposito e rifiniscine tutti i particolari prima di collocarvi la terra e la piantina. In questo caso non potrai appenderlo (a meno che tu non preveda dei ganci appositi). Ma anche collocato a terra (o su una pedana) questo vaso farà bella mostra di sé. Con vasi da balcone di questo tipo, poi, puoi tranquillamente arredare anche gli interni di casa.

vasi-da-balcone-foto

9. Vasi da balcone a scaffalatura

Stesso discorso già visto per i vasi da balcone in verticale ma con un tocco di eleganza in più. Stiamo parlando dei vasi da balcone a scaffalatura. O meglio, si tratta di scaffali su cui potrai riporre i tuoi vasi. In questi potrai piantare di tutto usufruendo di un elegante (oltre che pratico) scaffale.

La posizione dei vasi può essere varia (dritta, circolare, ad intermittenza): potrai scegliere anche in base allo spazio a disposizione, dal momento che strutture di questo tipo andranno appoggiate a terra e avranno, quindi, bisogno di uno spazio adeguato tanto al numero di alloggiamenti presenti che alla loro collocazione.

vasi-da-balcone-scaffali

10. Vasi da balcone ad angolo

Voglia di sfruttare ogni minimo spazio libero del tuo balcone? I vasi da balcone ad angolo, allora, rappresentano l’idea che può davvero fare al caso tuo. Normalmente realizzati in plastica o in resina, questi vasi si collocano in maniera molto semplice negli angoli delle ringhiere dei balconi grazie alla predisposizione a 90° che prevedono.

L’installazione è davvero veloce e facile, alla portata di tutti. Il risultato, però, è di grande effetto e, con la complicità di bellissimi fiori colorati, lascerà tutti a bocca aperta.

vasi-da-balcone-foto

Galleria idee e foto di vasi da balcone

Adesso che ti sei fatto un’idea delle innumerevoli possibilità offerte dal mercato dei vasi da balcone, ti sarà utile dare uno sguardo d’insieme alla galleria d’immagini.