10 idee e foto di una zona studio in un sottotetto

Fabiola Criscuolo
  • Dott. in Scienze Politiche

È possibile ricavare una zona studio in un sottotetto? Quali sono gli elementi che possiamo adoperare? Come possiamo inserire l’arredo e avere ancora spazio a disposizione? In questo articolo rispondiamo a tutte le domande con 10 idee e foto.

10-idee-e-foto-per-creare-una-zona-studio-in-un-sottotetto-01

Galleria foto ed immagini

Avere un sottotetto in casa permette di ricavare ulteriore spazio per la creazione di diversi ambienti per quanto, la sua altezza ridotta sembri in un primo momento, vincolare la nostra creatività. A un primo impatto, infatti, tutto ciò che vediamo sono i soffitti molto bassi e limitanti, dimenticando il potenziale delle zone più alte.

Tra i tanti ambienti che possiamo ricavare in un sottotetto rientra anche la zona studio, comoda e pratica per chi lavora da casa o necessita anche qui di uno spazio in cui dedicarsi del tempo lavorativo. La realizzazione di questo ambiente si rivela adeguata anche per il silenzio che ne deriva e la consequenziale concentrazione.

Lo studio, inoltre, non necessita di zone molto alte, proprio perché gran parte del tempo lo si passa seduti alla scrivania. Sono però necessari punti di appoggio per i dispositivi e soprattutto le librerie. In questo articolo abbiamo quindi raccolto 10 idee e foto che potranno essere di ispirazione per sistemare al meglio una zona studio nel sottotetto.

10-idee-e-foto-per-creare-una-zona-studio-in-un-sottotetto-02

1. Zona studio in un sottotetto: i colori da preferire

10-idee-e-foto-per-creare-una-zona-studio-in-un-sottotetto-03

Quando parliamo di sottotetto ci riferiamo ad un ambiente molto più basso di una classica mansarda, di solito ricavato da un soppalco o da un ulteriore piano progettato come ripostiglio. La presenza però di punti più alti ci permette di ricavare anche una zona studio, ideale per chi lavora da casa.

Considerando però le dimensioni è necessario prestare particolare attenzione ai colori da utilizziamo, non solo per verniciare le pareti, che in molti casi coincidono quasi con il soffitto, ma anche per l’arredo che inseriamo al suo interno.

Come tutti gli ambienti più piccoli, i colori da preferire sono quelli chiari e tenui: possiamo puntare su un total white se le pareti sono molto basse, oppure osare con una tinta più vivace su almeno una parete.

2. Le travi a vista nel sottotetto

10-idee-e-foto-per-creare-una-zona-studio-in-un-sottotetto-04

Un elemento particolare, che si presta per uno studio nel sottotetto, è quello della realizzazione di travi a vista. Lo studio, infatti, non deve essere solo pratico, ma anche esteticamente bello per farci sentire a nostro agio.

Le travi a vista, scelte in un colore legno chiaro, permettono di ampliare otticamente lo spazio ma anche di creare particolari luoghi di archiviazione.

3. Posizionare la scrivania

10-idee-e-foto-per-creare-una-zona-studio-in-un-sottotetto-05

La scrivania è l’elemento principale dello studio, quello dove si svolgerà gran parte della giornata lavorativa o dove comunque passiamo più tempo. È necessario che sia collocata in un punto che ci permetta di alzarci senza rischiare di farci male, ma anche che abbia la giusta luce naturale.

Collochiamola quindi in prossimità della finestra o del lucernario, soprattutto vicino alla parte alta del soffitto. Possiamo posizionarla davanti alla finestra se questa si affaccia su un ampio panorama, ma in ogni caso non dimentichiamo di usare le tende giuste per non avere fastidiosi riflessi di sole sul computer o tablet.

4. Lo spazio per i cassetti

10-idee-e-foto-per-creare-una-zona-studio-in-un-sottotetto-06

Quando si parla di uno studio lo spazio di archiviazione è fondamentale e spesso necessitiamo di collocare documenti e oggetti nei cassetti, più pratici e comodi per questo utilizzo. Un’idea è quella di puntare direttamente su una scrivania che ne sia già provvista, in alternativa può rivelarsi utile acquistare una cassettiera.

Questa dovrà essere dell’altezza adatta alla parete dove intendiamo collocarla, soprattutto se parliamo di una superficie perfettamente verticale. Se invece il nostro sottotetto non presenta altre pareti verticali oltre a quella alta, sfruttiamo lo spazio vuoto che si verrà a creare dietro la cassettiera, per organizzare tutti i fili dei dispositivi elettrici indispensabili nello studio.

5. Sfruttare l’altezza per la libreria

10-idee-e-foto-per-creare-una-zona-studio-in-un-sottotetto-07

Non è raro che nello studio si necessiti di una libreria, ma in un sottotetto questa potrebbe non trovare facilmente la sua collocazione. Possiamo quindi sfruttare i punti più alti, per inserire una libreria oppure creare un sistema composto da diversi elementi.

Un’idea è quella di sfruttare le diverse altezze inserendo librerie di diverse dimensioni che si adattino alla pendenza del tetto. In questo modo potremmo sfruttare i piccoli angoli che si sono creati per collocare altri oggetti di dimensioni più ridotte.

6. L’uso delle mensole nello studio del sottotetto

10-idee-e-foto-per-creare-una-zona-studio-in-un-sottotetto-08

Un metodo pratico per poter sfruttare al meglio tutto lo spazio che abbiamo nel sottotetto è quello di utilizzare un sistema di mensole. Queste si adattano con maggiore facilità alle diverse altezze, permettendoci di sostituirle alla libreria ma anche ai cassetti se utilizzate con contenitori adeguati.

Possiamo grazie alle mensole, seguire la pendenza del soffitto senza perdere neanche un centimetro della stanza. La loro profondità è da valutare sulla base degli elementi che dobbiamo collocarci sopra.

7. Personalizzare lo studio

10-idee-e-foto-per-creare-una-zona-studio-in-un-sottotetto-09

Per avere la giusta concentrazione e rendere lo studio di casa davvero pratico è importante anche la personalizzazione. Un errore comune è infatti quello di organizzare la zona solo in modo funzionale, dimenticando di apportare un piccolo tocco personale.

Inserire foto davanti alla scrivania, un orologio particolare o anche qualche decorazione tra le mensole o gli scaffali, aiuta a rendere l’ambiente più nostro e non risentire dello spazio ridotto dovuto alla poca altezza.

8. La luce nello studio

10-idee-e-foto-per-creare-una-zona-studio-in-un-sottotetto-10

Parlando di una zona in cui si lavora la luce è un elemento basilare. La zona in cui ricaviamo lo studio, infatti, è soggetta a diversi punti bui che potrebbero compromettere la visibilità o comunque la vivibilità generale dello studio.

Quando realizziamo lo studio nel sottotetto, quindi, non dimentichiamo di collocare diversi punti luce, non solo sulla parte più alta del soffitto, ma anche sulla scrivania. Un’idea è utilizzare un sistema di luci led anche tra le mensole e gli scaffali della libreria per rendere più visibili gli elementi qui collocati.

9. Sfruttare il lucernario

10-idee-e-foto-per-creare-una-zona-studio-in-un-sottotetto-11

Il lucernario del sottotetto è un elemento di grande importanza, soprattutto quando in questa zona ricaviamo lo studio. L’errore più grave è quello di coprirlo con una tenda oscurante a causa della troppa luce che filtra e che potrebbe risultare fastidiosa al momento dell’utilizzo di dispositivi elettronici.

Puntiamo piuttosto su tende a trama fitta, che lasciano filtrare la luce ma non infastidiscono la vista. Come accennato prima possiamo collocare sotto o accanto a questo la scrivania per sfruttare la massimo il suo potenziale.

10. La temperatura dell’ambiente

10-idee-e-foto-per-creare-una-zona-studio-in-un-sottotetto-12

Un fattore che spesso si dimentica quando si realizza un qualsiasi ambiente vivibile in un sottotetto, è la particolare temperatura dovuta alla vicinanza con il soffitto. Soprattutto se realizziamo uno studio, non dobbiamo dimenticare che questa zona tende ad essere fredda in inverno e calda d’estate.

Al momento dell’organizzazione dello studio, perciò, non dobbiamo tralasciare lo spazio per un ventilatore e per un impianto di riscaldamento. Se abbiamo la possibilità di collegare i termosifoni sfruttiamoli per il periodo invernale, in alternativa puntiamo su una stufa elettrica che permette di avere calore immediato. Per il ventilatore evitiamo quelli da soffitto e puntiamo su quelli da appoggio.

Galleria idee e foto per una zona studio in un sottotetto

Che si tratti di un angolo della mansarda più piccolo o di un soppalco realizzato per sfruttare le altezze della casa, il sottotetto si rivela molto pratico per realizzare uno studio. In questa galleria di immagini abbiamo raccolto alcune idee che possano essere di ispirazione.