10 idee e foto di cucina in stile giapponese

Antonella Palumbo
  • Dott. in Scienze dell'amministrazione

Siete attratti dalla terra delle geishe e vorreste arredare la vostra cucina in stile giapponese? Seguite le nostre 10 idee di cucina in design orientale, che vi aiuteranno a capire cosa fa al caso vostro. 

10-idee-foto-cucina-stile-giapponese-01

Galleria foto ed immagini

Amanti del Giappone a rapporto! Per gli appassionati del mondo orientale, in particolare del Giappone, abbiamo pensato di segnalarvi alcune proposte di cucine in stile giapponese. Questo stile fa rima con essenzialità e semplicità.

Se avete presente le case tipicamente giapponesi degli anime, ricorderete pochi complementi di arredo e pochi accessori. L’arredamento delle case giapponesi è spoglio, lineare e ordinato, come quello scandinavo.

I materiali più usati sono il bambù, il legno, la carta di riso e per alcuni accessori, la ghisa. Si prediligono tinte neutre con tocchi di nero che conferiscono eleganza agli ambienti. Importante però, per questo stile è il richiamo alla natura: adornate le vostre camere di piante come il bonsai o fiori appena colti. Per uno “stile Japan“, un mazzetto di rami di fiori di ciliegio o arancio saranno un must per abbellire e profumare la casa.


Leggi anche: 10+ idee per arredare in stile giapponese

Per ricreare lo stile giapponese, la parola d’ordine è minimal, anche in cucina! Per le stoviglie prediligete ceramica e porcellana, materiali usati nella cultura giapponese. Inoltre non potranno mancare bacchette per il sushi, vassoi di legno, tazze e teiera per il tipico tè giapponese.

Mentre per conoscere tutto dello stile orientale Giapponese, dalla A alla Z, riguardo lo stile, la storia, il rapporto con la natura, tutti gli ambienti, elementi d’arredo e spazi esterni, abbiamo preparato una guida completa per arredare casa in stile Giapponese.

10-idee-foto-cucina-stile-giapponese-03

Cucina bianca in stile giapponese

Il colore più indicato per ricreare lo stile giapponese a casa e in cucina è il bianco. Potete però prendere in considerazione tutti i colori tenui, come il tortora, il beige e l’écru. Lo stile giapponese si riconosce per la sua semplicità, ma non rinuncia alla funzionalità degli oggetti. Il tutto senza trascurare l’estetica della casa.

Le cucine giapponesi hanno la particolarità di avere le stoviglie e altri accessori a vista, non sempre riposti in appositi cassetti o credenze: il tutto è in ordine e a portata di mano. Ma gli accessori presenti devono essere essenziali, sia nello stile ma anche nel numero: non si abbonda con gli accessori e gli oggetti, si tiene solo ciò che serve.

Scegliete una cucina dalle linee pulite in colore bianco, con qualche dettaglio nero e in legno. Molto tipiche sono le luci lasciate nude, senza paralume, magari mantenute da un filo di corda. Per un look molto essenziale ma luminoso, dipingete anche le pareti di bianco.


Potrebbe interessarti: Abbellire un balcone in stile giapponese: 10 idee e foto

10-idee-foto-cucina-stile-giapponese-02

Cucina in legno e ceramica

La cucina in legno resta sempre un classico. Grazie alla sua versatilità si adatta a tutti i luoghi del mondo. Ovviamente in ogni paese ci sono particolari stili. Lo stile giapponese si presenta elegante e minimal.

Se non volete rinunciare al legno, optate per un tipo di legno chiaro e leggero e abbinatelo al bianco per illuminare gli ambienti. Per il piano cucina scegliete il marmo o la ceramica, che donerà alla cucina molta luminosità. Inoltre questi sono materiali molto resistenti, pregiati e facili nella pulizia.

Per un effetto tra il Giappone e il Nord Europa non potete rinunciare a un soffitto in travi di legno, renderanno il vostro ambiente particolare e accogliente. In Giappone inoltre non mancano mai grandi vetrate con rifiniture in legno che fanno entrare tantissima luce nella vostra stanza.


Idee design personalizzate per te? Iscriviti al gruppo

10-idee-foto-cucina-stile-giapponese-04

Cucina giapponese moderna

Quando si pensa agli interni delle case del Giappone, ci viene subito in mente l’atmosfera degli anime e degli antichi templi. In tempi recenti nelle grandi metropoli giapponesi il concetto di arredamento è cambiato: si mantengono le caratteristiche passate ma vengono riviste in chiave moderna.

La cucina diventa open space tutt’uno col soggiorno, si riempie di maggiori accessori e complementi di arredo pur mantenendo un ordine e una linearità. Scegliete in questo caso una cucina sui toni del grigio e del nero, con penisola e sgabelli in tinta.

Per la zona living optate per un divano di ampie dimensioni sugli stessi toni, con poltrone in contrasto sul rosso e con un tavolino basso in legno o ovale in marmo. Per dare il tocco giapponese, non possono mancare lanterne e fiori.

10-idee-foto-cucina-stile-giapponese-07

Cucina giapponese in stile industriale

Le cucine giapponesi si stanno adattando anche alle mode occidentali, dalle forme ancora più minimali e squadrate. Si ispirano ultimamente al concetto di minimal e allo stile industriale. Presentano infatti accessori in legno, vetro o metallo o complementi di arredo che sono un mix di questi materiali.

I mobili hanno colori in contrasto come il grigio scuro e il bianco oppure sono scelti tutti sulle tonalità del nero. Spesso la zona cucina presenta al centro una penisola su cui lavorare, questa volta in legno con piano laminato.

Gli accessori sono in vetro e lasciano intravedere ciò che contengono. Il tocco giapponese, oltre che dall’essenzialità degli elementi è dato dal lampadario in stecche incrociate in legno, che riporta tutti in Oriente.

10-idee-foto-cucina-stile-giapponese-08

Cucina giapponese in legno

Se siete amanti sia degli ambienti completamente in legno che della terra dei Sakura, non potrete che scegliere per la zona cucina uno stile minimal e molto luminoso. Si tratta di una zona cucina completamente in legno, ad eccezione del lavandino. Il lungo piano cucina in legno massiccio, con porte scorrevoli in legno, conferiranno alla vostra zona cucina uno stile completamente orientale.

10-idee-foto-cucina-stile-giapponese-10

Zona cucina open space

Se preferite gli spazi ampi e aperti piuttosto che la cucina separata, allora dovrete optare per una zona cucina che diventi anche living room. In Giappone questa assenza di divisione tra i due ambienti è molto comune, rendendo le case molto luminose e spaziose. In questo modo si sfrutta ogni metro della casa.

Per una zona cucina e living in stile Japan“, non può mancare un tavolo da pranzo basso in legno accompagnato da morbidi cuscini bianchi, su cui sedersi a gambe incrociate per magiare un ramen o bere del tè matcha. Abbellite l’ambiente con piante e un piccolo laghetto con canne di bambù. Le finestre diventeranno ampie vetrate poste su tutti i lati, da cui far entrare la luce del sole.

10-idee-foto-cucina-stile-giapponese-05

Cucina con decorazioni giapponesi

Se non volete osare con uno stile completamente giapponese, potete arredare la vostra cucina in legno o in color bianco con carta da parati in stile giapponese. Questa soluzione risulta molto raffinata e dà alla cucina una nota molto orientale, grazie alle fantasie dei fiori di ciliegio. Inoltre è anche un modo economico per iniziare ad arredare la casa in questo stile.

10-idee-foto-cucina-stile-giapponese-11

Sala da pranzo giapponese

Oltre al tavolino basso in legno e ai cuscini su cui sedersi, l’area da pranzo (come le altre stanze) nelle case tipicamente giapponesi è contraddistinta dai fusuma, le porte scorrevoli che si trovano anche come anta dell’armadio e dagli shoij, le porte esterne delle case.

Ovviamente se vivete in Italia, difficilmente vedrete case dotate di shoij o di fusuma perché in Occidente si prediligono porte in legno richiudibili a chiave. Inoltre questo tipo di porte necessita anche di grandi spazi. Pertanto, se vi piacciono tanto, potete adornare la vostra casa con dei separé tra un ambiente e l’altro che seguano lo stile dei fusuma.

10-idee-foto-cucina-stile-giapponese-16

Cucina con arredi trasparenti

Nella cultura giapponese è abitudine lasciare a vista gli oggetti che in Occidente normalmente terremmo nascosti in credenze di legno, come le stoviglie e altri accessori da cucina.

Se amate avere a portata di mano tutto l’occorrente quando siete in cucina, vi consigliamo delle credenze e cassetti che lascino intravedere l’interno: ideale sono gli sportelli in vetro. In questo modo ciotole, piatti, bicchieri, calici e tazze saranno anche al riparo da polvere.

Potrete così sfoggiare anche le stoviglie di ceramica finemente decorate dai colori bianco e blu con dettagli in oro, con figure di geishe, samurai e fiori di ciliegio dipinti su di esse, tipicamente giapponesi.

10-idee-foto-cucina-stile-giapponese-19

Cucina con mensole senza ante

Se invece volete tenere gli accessori da cucina e le stoviglie ancora più in mostra, scegliete una cucina con mensole a vista senza ante. Questa tipologia di cucina permette sia di tenere tutto a portata di mano, ma anche di mostrare ciò che contiene: potete infatti puntare molto sull’estetica degli accessori. Sceglietene di particolari e decorati che attrarranno l’attenzione dei vostri ospiti.

Le mensole senza ante sono un must nello stile giapponese dove vengono riposte ceramiche raffinate e set da tè, con teiere in ceramica decorate a mano o in ghisa. L’inconveniente delle mensole aperte è che si impolverano facilmente non avendo un’anta protettrice quindi, bisogna avere molta cura e prestare attenzione alla pulizia di questi complementi di arredo.

10-idee-foto-cucina-stile-giapponese-18

10 idee e foto di cucina in stile giapponese: immagini e foto

Il look giapponese fa sognare viaggi lontani nei giardini di Kyoto. Lasciatevi trasportare dall’aria orientale ripercorrendo le idee di cucina giapponese che vi abbiamo segnalato.