10 errori da non fare quando arredi in stile contemporaneo

Elisabetta Coni
  • Perito per il turismo

Sapete la differenza tra stile moderno e stile contemporaneo? Perché si rischia di sbagliare facilmente quando si ha a che fare con gli stili moderni? Di seguito, ecco i 10 principali errori da non fare quando arredi in stile contemporaneo gli interni come ingresso, soggiorno, cucina, sala da pranzo, camera e bagno.

Galleria foto ed immagini

10 errori da non fare quando arredi in stile contemporaneo

Sta prendendo sempre più piede arredare casa in stile contemporaneo. Questo design sarebbe la naturale evoluzione dello stile moderno, ma con l’aggiunta dell’innovazione e del progresso tecnologico. Soprattutto in cucina, ma anche in soggiorno, camera, cameretta, ingresso e sala da pranzo, la domotica la fa da padrone.

Inoltre, tutto ruota intorno a spazi ampi, essenziali e forme che possono essere squadrate o arrotondate, però nitide. I complementi di design danno un tocco di originalità e conferiscono linearità. Lo spazio è unico: ogni stanza è accogliente e con carattere, ben illuminata e con colori forti alternati a tenui.

Eppure, capita di sbagliare. Errare è umano, ma perseverare anche nel caso dell’arredo e design, è decisamente diabolico. Di seguito, ecco 10 errori da non fare quando arredi in stile contemporaneo per non compromettere il design degli interni della casa e differenziare lo stile contemporaneo da quello moderno.

10 errori da non fare quando arredi in stile contemporaneo

1. Non usare il colore con intelligenza

10 errori da non fare quando arredi in stile contemporaneo

Si pensa che gli interni in stile contemporaneo siano immersi in una specie di aura bianca o nera, ma non è così. Nonostante il design sia comunque ispirato a quello minimalista, la tavolozza di colori è molto più ampia. Si passa da neutri tenui accentuati dal bianco e dal nero, ma anche toni sofisticati per dare dinamicità e accenti. Soprattutto nel caso in cui un tono neutro prevalga e ci voglia un tocco di freschezza.

2. Non differenziare materiali e tessuti d’arredo

10 errori da non fare quando arredi in stile contemporaneo

L’atmosfera dello spazio è in gran parte influenzata da tessuti e materiali, anche per quanto riguarda lo stile contemporaneo. Tuttavia, i designer esperti sanno che si devono differenziare materiali e tessuti diversi per evitare decisamente la monotonia.

Elementi come dei mobili dall’aspetto vivace possono essere abbinati alle tappezzerie dai toni neutri, in modo da mantenere il design di ispirazione minimalista, ma aggiungendo così un tocco di calore. Per quanto riguarda i materiali potete scegliere tra superfici laccate lucide o opache, acciaio e piani serigrafati.

Potrebbe interessarti Come arredare in stile minimal

Per la pavimentazione, si prediligono gres porcellanato, pietra, resina e cemento. I tessuti possono essere in tinta unita oppure con motivi decisamente damascati, per dare carattere e dinamismo.

3. Linee confuse

10 errori da non fare quando arredi in stile contemporaneo

Bisogna imparare a capire quali indoor in stile contemporaneo richiedano forme angolari e geometriche e quali linee e forme sinuose, tuttavia una delle caratteristiche più famose dello stile contemporaneo è avere forme e linee nitide, forti e chiare.

Negli spazi contemporanei, anche gli stessi elementi strutturali possono aiutare, ad esempio usando blocchi di colore audaci, finestre grandi senza tende e soffitti alti.

4. Divisione netta tra elementi naturali e industriali

10 errori da non fare quando arredi in stile contemporaneo

Negli interni contemporanei, non è insolito avare un assortimento di materiali diversi abbinati tra loro. L’abbinamento più gettonato è molto industriale, ovvero il legno, preferibilmente lucidato, con tubi di metallo.

Fondere elementi di arredamento industriale con elementi naturali potrebbe dare brio alla camera o al soggiorno, aggiungendo interesse allo spazio. Ad esempio, i tubi dei fari nel soffitto con pavimentazione e parete in legno.

5. Spazi ristretti

10 errori da non fare quando arredi in stile contemporaneo

Lo stile contemporaneo ha bisogno assolutamente di spazio e ariosità. Questo senso di apertura è un must degli stili moderni, i quali si giostrano sulla struttura dell’open space e del loft. Non rispettare e anzi, delimitare lo spazio è un errore imperdonabile. Si va a mettere un ostacolo che rischia di compromettere l’omogeneità.

6. Non considerare la luce

10 errori da non fare quando arredi in stile contemporaneo

Lo stile contemporaneo ha degli elementi strutturali facilmente identificabili. Ad esempio, le grandi finestre che, oltre per definire le linee, sono usate soprattutto per far filtrare la luce naturale. Anche la progettazione in open space è concepita per questo scopo, in quanto l’illuminazione artificiale diventerà superflua se non al calar della sera.

Tuttavia, l’illuminazione non sarà casuale in quanto la luce fungerà da dettaglio fondamentale per riuscire ad ottenere una casa con delle lampade in perfetto stile contemporaneo. Soprattutto, sarà quasi del tutto automatizzato grazie alla domotica e a soluzioni innovative: faretti a LED a incasso, lampade e lampadari dimmerabili per creare la perfetta atmosfera soffusa o dare carattere con luce diretta.

7. Trascurare il verde indoor

10 errori da non fare quando arredi in stile contemporaneo

Come in tutti gli stili, dal più classico al contemporaneo, il verde ha una importanza fondamentale. Piante aromatiche o da interno possono ravvivare un ambiente freddo, inospitale e senza carattere.

La tecnologia vi potrebbe dare una mano grazie agli ultimi ritrovati, come ad esempio una serra a LED o un giardino interno intelligente, o una parete con piante stabilizzate. Anche chi sostiene di non avere pollice verde, potrebbe trasformarsi in un giardiniere provetto.

8. Ambiente disordinato

10 errori da non fare quando arredi in stile contemporaneo

Gli arredi sono scelti con cura e gli accessori sono ridotti al minimo, riempire troppo e soprattutto accatastare troppe cose senza un senso apparente è un errore madornale. Scegliete poche cose ma essenziali, oppure riempite gli scaffali di libri se siete lettori accaniti. Essendo un open space, cercate di mantenere sempre in ordine la cucina.

9. Ornamenti e decorazioni

10 errori da non fare quando arredi in stile contemporaneo

Lo stile contemporaneo permette le decorazioni, sia chiaro, ma devono avere una loro utilità. Un quadro potrebbe essere stato collocato in quella data posizione per dare un tocco di colore, uno specchio per dare l’illusione ottica di un ambiente più grande.

Non hanno senso mobili e decori con modanature decorate, tende svolazzanti benché di tessuto leggero o merletti, passamanerie e altri ornamenti del genere. Ogni superficie deve essere liscia e priva di decorazioni o intarsi inutili, in questo caso.

10. Niente tecnologia

10 errori da non fare quando arredi in stile contemporaneo

Uno sbaglio che può veramente costare caro: errare nell’acquisto di elettrodomestici all’avanguardia, smart TV e impianti di domotica. In questo stile, tutto deve essere nuovo e tecnologico, pertanto se non amate dipendere troppo dalla tecnologia, o che il frigo vi parli attraverso una app per capire che cosa manchi a casa, o la lavastoviglie e la lavatrice vi avvertano che hanno finito il loro ciclo, optate per un altro stile.

10 errori da non fare quando arredi in stile contemporaneo

Galleria idee e foto errori da non fare quando arredi in stile contemporaneo

Nella nostra galleria immagini troverete spunti e idee per evitare errori quando arredi in stile contemporaneo. Dovete ricordare sempre che lo stile contemporaneo e lo stile moderno possono essere confusi facilmente, ma quello contemporaneo ha preso spunto da numerosi stili come Art Deco, Futurismo, lo stesso modernismo, lo stile minimal. Però, se lo stile moderno ha le sue regole già scritte, quello contemporaneo ha anche dettami ancora da scrivere, perché riflette la società odierna. Visionate bene ogni immagine per capire quali errori sono da non fare quando arredi in stile contemporaneo.